Guerini: armi all’Ucraina per neutralizzare le postazioni russe

Guerini: 78 milioni di euro per sostenere la Nato

ROMA, 05 MAG – “Sulla base di quanto indicato dalla legge e in relazione all’evoluzione sul terreno, l’impegno italiano continuerà a supportare l’Ucraina nella sua difesa dall’aggressione russa anche con dispositivi in grado di neutralizzare le postazioni dalle quali la Russia bombarda indiscriminatamente le città e la popolazione civile”.

Lo ha detto il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, alle commissioni riunite Difesa di Senato e Camera. Successivamente il ministero ha precisato che il riferimento è a “munizionamenti a cortissimo raggio funzionali al solo scopo difensivo e per proteggere città e cittadini”. (ANSA)

“È stata l’Ucraina a bombardarci” – La troupe di Report a Donetsk, nel Donbass russo, dove stanno arrivando migliaia di profughi della guerra. La voce dei testimoni

Condividi