Kiev: non abbiamo attaccato noi il deposito di petrolio russo

deposito di petrolio Belgorod

Elicotteri ucraini avrebbero sferrato un attacco sul deposito di petrolio della città russa di Belgorod, ma Kiev smentisce: “Non è opera nostra”.
Kiev: ‘non abbiamo attaccato noi il deposito di petrolio russo di Belgorod’

Il segretario del Consiglio di Sicurezza ucraino, Oleksiy Danilov, ha smentito che Kiev sia responsabile dell’attacco contro un deposito di combustibile nella località russa di Belgorod. “Per un qualche motivo dicono che lo abbiamo fatto noi, ma in base alle nostre informazioni ciò non corrisponde alla realtà”, ha detto alla televisione di Stato ucraina.

L’incendio al deposito petrolifero di Belgorod, in Russia, è stato domato. Lo ha reso noto il governatore della regione al confine con l’Ucraina, come riporta la Tass. L’area, ha denunciato Mosca, era stata colpita nella notte da un raid aereo degli ucraini.  tgcom24.mediaset.it

Condividi