Pescara, pakistana segregata dal marito: fugge e chiede aiuto

segregata da marito e suoceri

Una donna di 46 anni di nazionalità pakistana è riuscita a fuggire dalla casa dove era stata segregata da diversi mesi e maltrattata dal marito. I fatti sono avvenuti nel pomeriggio di ieri a Pescara. La 46enne ha approfittato dell’assenza dell’uomo per fuggire da quella che era diventata una prigione. Scesa in strada in corso Vittorio Emanuele II ha chiesto aiuto ai passanti che hanno allertato i soccorsi.

Segregata dal marito trovata in stato di shock

Sul posto sono intervenuti un’ambulanza del 118 e la polizia. La donna è stata trovata in stato di shock e con varie ecchimosi su tutto il corpo specialmente sul volto ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti mentre la polizia si è messa subito alla ricerca dell’uomo che potrebbe essere anche fuori dalla nazione.   https://www.today.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti