Brindisi, infermiera 27enne muore in incidente stradale, “Sfinita dopo due turni di notte”

infermiera turni di notte

Un’infermiera di 27 anni, Sara Viva Sorge, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale che collega San Vito dei Normanni a San Michele Salentino, nel Brindisino.

La ragazza, che ha perso il controllo della sua auto, andando a sbattere contro un palo, stava rientrando a casa alle sei del mattino dopo avere finito il suo turno nella clinica in cui lavorava da tre settimane. Dura la reazione dei sindacati. “Aveva fatto due notti consecutive dopo un turno settimanale piuttosto impegnativo”, hanno affermato Chiara Cleopazzo e Luciano Quarta, rispettivamente della Fp Cgil Brindisi e Sportello Salute Sicurezza Cgil Brindisi.

Il primo a preoccuparsi è stato il padre che, non vedendola rientrare, è salito in auto per andarle incontro. Lungo la strada, riporta Il Corriere della Sera, ha però visto la vettura della figlia completamente distrutta e si è subito reso conto della tragedia. Inutili i tentativi dei soccorritori di salvarla: Sara è morta sul colpo.

I turni di notte

“Questa volta – hanno aggiunto i sindacati – non si è trattato di un infortunio in un cantiere o dentro una fabbrica, ma come si dice in gergo, di un infortunio in itinere. Non per questo è meno grave e non solleva interrogativi su una lavoratrice assunta da poco e subito gettata nel mezzo di una situazione lavorativa complicata. Spesso per una unità lavorativa si arriva a gestire dieci degenti con un carico di lavoro al limite, per questo è incomprensibile un turno di lavoro lungo e con due notti consecutive”.  www.tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti