Chiedono sangue No vax per trasfusione al figlio, sospesa potestà genitoriale

sangue trasfusione

Il tribunale per i minorenni di Bologna ha sospeso provvisoriamente la potestà genitoriale ai coniugi del Modenese che, per motivi religiosi, vogliono solo sangue No vax per il figlio. Il bambino ha bisogno infatti di trasfusioni di sangue per un intervento chirurgico dovuto a una cardiopatia. E’ stato nominato, come tutore del piccolo, il servizio sociale competente per territorio.

Il 2 febbraio la Procura per i minorenni aveva presentato ricorso. Il giudice tutelare di Modena aveva accolto le ragioni del Policlinico Sant’Orsola sulla necessità dell’intervento e sulla sicurezza del sangue. tgcom24.mediaset.it

Condividi

 

bresup

Articoli recenti