Regione Toscana, voragine di 500 milioni: il bilancio approvato

Eugenio Giani

di Manfredi Potenti – Il bilancio approvato dalla Regione Toscana è la fotografia del suo stato di salute… con una voragine di 500 milioni !!!
Un bilancio che taglia sul SOCIALE, dalle FAMIGLIE con DISABILI ai malati di SLA, che taglia sul TURISMO, sulla CULTURA, sulla SCUOLA, sulla SICUREZZA urbana e sulle INFRASTRUTTURE.
Un bilancio che viene portato in pareggio, come prevede la legge, solo grazie ad artifizi contabili, tagli e sottostima delle reali condizioni della spesa sanitaria.

Ancorché il Governo abbia deciso di NON impugnare i CONTI DI GIANI, questi, comunque, NON TORNANO !!
Il Consiglio dei Ministri di ieri, 21 Gennaio, ha poi deciso di NON deliberare per l’ impugnazione di tre leggi regionali della Toscana:

📍la legge della Regione Toscana n. 43 del 26/11/2021, recante “Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio derivante da acquisizione di servizi ordinati in somma urgenza nell’esercizio 2020 e per i quali non è stato assunto impegno di spesa entro l’esercizio stesso, articolo 73, comma 1, lettera e), del d.lgs. 118/2011”;
📍la legge della Regione Toscana n. 44 del 29/11/2021, “Interventi normativi collegati alla seconda variazione al bilancio di previsione finanziario 2021 – 2023”;
📍la legge della Regione Toscana n. 45 del 29/11/2021, “Bilancio di previsione finanziario 2021 – 2023.
LA LEGA LO HA DETTO E DENUNCIATO e, anche se il Governo ha ritenuto di NON PROCEDERE, restano i problemi politici e di capacità gestionale della SINISTRA !!!

Condividi