Rutte agli olandesi: “non andate in Germania per fuggire dal lockdown”

rutte

“Non andate in Germania per fuggire dal lockdown”. L’appello arriva direttamente dal premier Mark Rutte in un documento rilanciato su twitter e condiviso con il presidente della Renania Settentrinale-Vestfalia, Hendrik Wuest. Con l’annuncio del lockdown pressoché totale nel loro Paese, gli olandesi hanno infatti pensato di fuggire dalle chiusure recandosi nella vicina Germania per andare a pranzo fuori o fare shopping.

La ‘fuga’ non ha nulla di illegale visto che i confini sono aperti e che in Olanda non vige il coprifuoco. Ma nella vicina Germania – e nei giorni scorsi la stessa preoccupazione è arrivata dalla provincia belga di Anversa – in tanti devono aver storto il naso. E alla fine è intervenuto il governo olandese con una forte ‘moral suasion’.

“Ora che la variante Omicron sta avanzando nei nostri paesi, è ancora più importante limitare i nostri contatti. Questo vale anche per i contatti oltre confine. Ecco perché i Paesi Bassi e la Renania settentrionale-Vestfalia chiedono alle persone di rimanere a casa il più possibile ed evitare la folla. Quindi di non attraversare il confine per fare acquisti o mangiare fuori”, si legge nel documento rilanciato da Rutte.  ANSA

Condividi