Covid, 100mila positivi con green pass valido in tasca

tegola sul green pass

Sono invece almeno 100mila le persone positive ma con green pass in tasca, anzi col super green pass valido. Un documento cioè – fa notare AdnKronos – che, verificato dalla apposita app in un cinema o ristorante darebbe luce verde a chi lo esibisce. Anche se infetto da virus. Sono gli italiani che nonostante il vaccino, hanno contratto il virus (quasi tutti per altro in forma leggera o asintomatica) ma non si sono visti sospendere la certificazione verde come previsto.

Positivi con green pass, in arrivo un provvedimento

Per questo, a giorni dovrebbe arrivare un intervento del ministero della Salute per la revoca temporanea del Green pass a chi risulta positivo al Covid dopo aver ricevuto il certificato verde. Lo confermano all’Adnkronos Salute fonti del ministero. Il problema però andrebbe affrontato a livello Europeo, un fronte su cui il dicastero guidato da Roberto Speranza si sta muovendo e che potrebbe risolversi in tempi stretti.

Va ricordato che la legge italiana già prevede le sanzioni per chi, positivo, esca dall’isolamento e provi ad usare il Green pass, ma arrivare a un sistema di revoca a livello europeo permetterebbe di avere una omogeneità di blocco del certificato anche negli altri Paesi se usato in modo fraudolento.

Condividi