Covid, Zaia: “Stop tamponi ai no vax”

zaia variante indiana

L’obbligo vaccinale “non ci porta da nessuna parte” perché “qualcuno dovrebbe spiegarmi come si attuerebbe: facciamo dei Tso a chi si rifiuta?”. Lo afferma, in un’intervista a ‘la Stampa’, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia.

Niente tamponi ai No Vax?

“Per noi il servizio al cittadino è inviolabile e non ci sono differenze di scelte vaccinali, però il problema è che ci sono le priorità e in questa fase con un’alta circolazione del virus siamo arrivati quasi al collasso dei tamponi per uso diagnostico”, sottolinea Zaia.

“Noi siamo quelli che fanno più tamponi in Italia – spiega -, sui 140mila al giorno. Però quando tu hai, come nella giornata di oggi, 3mila contagiati si debbono fare delle scelte” e “per non parlare del fatto che i tamponi ci servono anche per le scuole”. “Insomma, c’è una scala di priorità che va rispettata”, conclude. adnkronos

Condividi