Medico no vax sospeso, sostituta se ne va: paese senza assistenza

no vax ordine dei medici

Medico no vax sospeso e la sostituta se ne va. Monterenzio, comune di circa 6mila abitanti dell’Appennino bolognese, non ha più un medico di base: il problema è sorto tre mesi fa quando la storica dottoressa di base locale è stata allontanata perché ‘no vax’ – fu tra i primi medici sospesi – e al suo posto l’Ausl di Bologna aveva mandato un’altra dottoressa che, però, è andata via senza avere un rimpiazzo. Lo riporta l’edizione locale del Resto del Carlino.

Preoccupato il sindaco, Ivan Mantovani: “Questa situazione mi allarma, anche in vista della nuova ondata di Covid. La sostituta arrivata ad agosto ha fatto un ottimo lavoro, nonostante molti cittadini non la volessero perché affezionati alla precedente. Quando ci ha avvisato, qualche settimana fa, che se ne sarebbe andata, ho sperato mi mandassero qualcuno per i miei cittadini. Ad oggi ho parlato più volte con la direzione sanitaria e generale dell’Asl, ma non sento risposte chiare e certe”.  ANSA

Condividi