Venezia, sospeso magistrato senza green pass

giudice indipendenza dei giudici

VENEZIA, 14 NOV – Un magistrato della Procura generale presso la Corte d’Appello di Venezia è stato sospeso dal servizio per non essersi vaccinato e non volersi sottoporre al tampone, quindi è senza Green pass. Non si tratta dell’unico magistrato in Veneto a non essersi sottoposto alla vaccinazione, ma gli altri suoi colleghi comunque effettuano il tampone per potersi recare in ufficio.

Anche il personale di cancelleria e altri dipendenti non vaccinati, ma con il Green pass, sono comunque in servizio. La sospensione del magistrato è fino alla scadenza dell’obbligo di Green pass per il personale delle pubbliche amministrazioni, che è stato fissato al prossimo 31 dicembre, data di tremine dello stato di emergenza Covid-19, che però potrebbe venire prorogato. (ANSA).

Condividi