Coisp Polizia: complimenti agli agenti che hanno difeso le istituzioni con equilibrio

coisp violenza polizia

“Complimenti a tutti gli agenti che ieri, nelle strade di Roma e Milano, hanno difeso le istituzioni agendo con equilibrio, buonsenso e fermezza, per impedire che la situazione precipitasse”. Così Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp, in riferimento agli scontri avvenuti ieri nell’ambito dei cortei dei No Green Pass.

“Vorremmo, tuttavia, che le attestazioni di vicinanza alle Forze di Polizia da parte del mondo politico, che oggi si susseguono sui media e sui social network, non fossero solo di circostanza. Le donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine ogni giorno si trovano a dover affrontare situazioni più o meno violente.”

polizia-violenta

coisp polizia violenze roma

Il Coisp e gli “attestati di stima”

“Sarebbe bene, però, che gli attestati di stima odierni si trasformassero al più presto in azioni concrete per ripianare l’intero comparto sicurezza del nostro Paese, sotto organico di migliaia di unità e senza un adeguato trattamento economico e normativo. I poliziotti non hanno bisogno della solidarietà politica di facciata, ma di atti concreti che li mettano nelle condizioni di operare al meglio ogni giorno” conclude. (AGENPARL)

Condividi

 

3 thoughts on “Coisp Polizia: complimenti agli agenti che hanno difeso le istituzioni con equilibrio

  1. Lo diceva già il Presidente Cossiga anni fa. ” Per dare forza ai Giverni e aumentare la repressione da parte dello stato e sufficiente infiltrare agenti di polizia o dei servizi segreti per far danni e far così ricadere le colpe sui manifestanti … ” passano gli anni, ma i sistemi non cambiano. Caserma Diaz a Genova.

  2. Veramente la Polizia attualmente non difende le Istituzioni, ma un regime dittatoriale dei piu’ duri

  3. Un dubbio in me sorge leggendo il comunicato.

    Non è che con questa richiesta dove vi si legge una trama sobillatrice “ripianare l’intero comparto sicurezza del nostro Paese, sotto organico di migliaia di unità e senza un adeguato trattamento economico e normativo” grazie alla quale si sottointende che con un adeguato trattamento economico si può fare di tutto e di più?

Comments are closed.