Mattarella riceve l’imam integralista Ahmad Al Tayyeb

Mattarella riceve Al Tayyeb

Il Presidente Mattarella ha ricevuto al Quirinale il Grande Imam di Al Azhar Ahmad Al Tayyeb.

Nel 2002, Al Tayyeb, una specie di papa dei sunniti, ha spiegato come i palestinesi devono comportarsi nei confronti di Israele: «La soluzione al terrore israeliano risiede nella proliferazione degli attacchi suicidi che diffondono terrore nel cuore dei nemici di Allah. I Paesi islamici – sia la popolazione che i governanti – devono supportare questi attacchi di martirio».

Nel 2007, ha affermato che alle mogli si possono rifilare «percosse leggere». Cosa che non è proprio «come picchiare»: è più come «dare un pugno» o «spintonare».

al tayyeb

Viene anche raccontato che Al Tayyeb sarebbe nemico del terrorismo. Infatti l ha specificato quale punizione va riservata ai combattenti dello Stato islamico: «La morte, la crocifissione o l’amputazione delle loro mani e piedi» perché «combattono Dio e il suo profeta», cioè perché non interpretano l’islam come dice lui.

Ahmad Al Tayyeb ha incontrato anche Bergoglio, più di una volta.

Condividi