Non perdonerò mai questa gentaglia (preghiera del vespro)

bandiera italiana

PREGHIERA DEL VESPRO – di Augusto Sinagra
Eravamo una grande Nazione rispettata e anche temuta nel mondo. Eravamo una “Potenza” politica, economica e militare. Eravamo un esempio di giustizia, di equità e solidarietà sociale. Ci sentivamo Popolo.

Non perdonerò mai questa gentaglia che la ha reso la nostra Patria un deserto morale e sociale. Terra di facile conquista da parte di genti straniere che qui vengono illegalmente per commettere delitti impuniti. Non perdonerò mai questa gentaglia che mi costringere ad assistere giorno dopo giorno a questo programmato sfacelo.

Non perdonerò mai questa gentaglia che mi costringe a provare il sapore amaro dell’odio e della vendetta che mai avevo provato. Vieni, Dio degli Eserciti! Vieni con la Tua spada e con la Tua giustizia. E salvaci da ogni sentimento di odio e da ogni desiderio di vendetta.
Guida Tu la nostra mano e rendila strumento di riscossa e di giustizia.

AUGUSTO SINAGRA – Professore ordinario di diritto delle Comunità europee presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Avvocato patrocinante davanti alle Magistrature Superiori, in ITALIA ed alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a STRASBURGO

Condividi