Rave party Valentano, le giustificazioni della Lamorgese

Rave party Valentano, Lamorgese: “Uso della forza avrebbe avuto gravi conseguenze”
“Le valutazioni emerse nel corso dei comitati provinciali sono state ampiamente condivise dal dipartimento della pubblica sicurezza. L’uso della forza avrebbe potuto avere gravi conseguenze. Ho ritenuto che la scelta operativa non avesse alternativa: la strategia non si è diretta verso una forzosa evacuazione dell’area, ma esercitando pressione per rompere il fronte dei partecipanti”, così la ministra dell’Interno Lamorgese alla Camera.

“Sui camper controllati il 13 agosto sono stati svolti servizi di osservazione e monitoraggio allo scopo di accertare il loro luogo di destinazione finale e di tale dispositivo veniva informato il dipartimento di Pubblica sicurezza, ma non si è trattato di una scorta come impropriamente riportato”, ha esordito spiegando anche la motivazione dietro la decisione di non intervenire.

Il rave è costato non solo un decesso, ma anche diverse violenze sessuali e il degrado più totale.

Video: Agenzia Vista

Condividi