Green pass, trappola insidiosa che va contestata

Green pass dittatura mondialistico-sanitaria

di Mauro Sandri –  Nell’ultimo decreto legge su green pass ed emergenza al 31 dicembre 2021, firmato da Mattarella, Draghi e Speranza si abbassa la criticità delle terapie intensive e del riempimento dei posti letto a minimi risibili. Normalmente nelle stagioni influenzali le terapie intensive erano piene per circa il 78%-80% con punte spesso fino al 100%. Il governo fa scattare misure emergenziali già con riempimento al 20% ( sic!). Il tutto, si badi bene, in un contesto di numero di terapie intensive da terzo mondo: circa 7.000 per 62.000.000 di abitanti.

Trappola insidiosa

L’emergenza, quindi è provocata da un lato dal dissesto doloso delle strutture sanitarie, dall’altro dalla fissazione di una soglia irrilevante di riempimento dei posti letto. Chi ha votato questo Decreto Legge ha nel DNA una propensione all’artificio e raggiro di caratura deviante oltre ogni limite accettabile. Vanno inchiodati alle loro responsabilità.

Avv. Mauro Sandri

Condividi