Covid, Zaia: “Un no vax non può fare il medico”

Luca Zaia

Un no vax non può fare il medico – “Se sei contro i vaccini non devi andare a fare il medico. Non è possibile che un medico si dichiari no-vax, altrimenti all’università quando uno studiava i vaccini doveva andarsene dicendo che erano tutte menzogne e andare a fare un altro lavoro”. Lo detto in una intervista a ReteVeneta il presidente del Veneto Luca Zaia.

Una delle difficoltà di allontanare i medici che hanno rifiutato il vaccino, ha poi aggiunto Zaia, riguarda il numero sempre più ridotto di medici e sanitari “oggi non siamo nelle condizioni di allontanare medici, lo faremo applicando la legge, ma lo faremo con molta oculatezza”. adnkronos

Leggi anche
Covid, Zaia: le vaccinazioni stabiliranno nuovo ordine mondiale

Condividi

 

2 thoughts on “Covid, Zaia: “Un no vax non può fare il medico”

  1. Un no-vax non puo’ fare il medico, dice il neovirologo Zaia.

    Un pro-vax invece, propone la vaccinazione al posto di cure esistenti che andrebbero invece rivalutate, perche’ anche avendo i migliori vaccini dell’universo, iniettarsi vaccino e relativi conservanti ogni nove mesi (ma saranno sei) non e’ una strategia, e’ disastro annunciato. E si e’ visto che questi non sono esattamente i migliori vaccini dell’universo.
    Quindi il pro-vax non sta facendo l’interesse del paziente, e quindi non e’ medico neppure lui.

    Quindi, chi rimane?

Comments are closed.