Consiglio europeo: almeno 8 miliardi per finanziare azioni sulla migrazione

consiglio europeo

BRUXELLES – La bozza di conclusioni del vertice Ue sulla parte migratoria si rafforza prevedendo roadmap con obiettivi e azioni concrete per le partnership con i Paesi di origine e transito delle migrazioni. “Il Consiglio europeo invita la Commissione e l’Alto rappresentante, in cooperazione con gli Stati membri, a presentare piani d’azione per i Paesi prioritari di origine e transito” delle migrazioni “nell’autunno 2021, indicando obiettivi, ulteriori misure di sostegno e tempistiche concrete”, si legge nel documento che l’ANSA è in grado di anticipare. Il documento è tuttavia soggetto a ulteriori cambiamenti.

Integratori alimentari Free Health Academy

Nella bozza inoltre il Consiglio europeo chiede alla Commissione di usare altri strumenti, oltre ad almeno 8 miliardi (10%) del fondo per il vicinato, lo sviluppo e la cooperazione internazionale (Ndici), per finanziare le azioni sulla migrazione. “Il Consiglio invita la Commissione a fare il miglior uso possibile di almeno il 10% della dotazione finanziaria di Ndici, nonché di finanziamenti nell’ambito di altri strumenti pertinenti per azioni sulla migrazione, e di riferire al Consiglio entro novembre”, è quanto l’ANSA è in grado di anticipare.

Condividi