La Spezia: maghrebino sgozza ex compagna davanti al figlio di 2 anni

carabinieri maghrebino sgozza ex compagna

Una donna di 25 anni è stata uccisa in una villetta alla periferia di Castelnuovo Magra (La Spezia). Ad ucciderla sarebbe stato l’ex compagno della ragazza. Al momento dell’omicidio sarebbe stato presente anche il figlio di due anni. I carabinieri sono stati anche aggrediti dal presunto omicida.

La donna di origini sarde e residente a Castelnuovo è stata uccisa dall’ex compagno in una villetta a Castelnuovo Magra, pochi chilometri da Sarzana. La vittima è stata sgozzata davanti al figlioletto di due anni. Presente all’aggressione anche un’amica della vittima che è riuscita a chiudersi in bagno assieme al bambino e a sfuggire alla furia omicida.

A compiere il delitto è stato un 29enne maghrebino che ha preso il coltello probabilmente in cucina. I carabinieri – avvertiti dai vicini – sono intervenuti assieme ai vigili del fuoco i quali hanno dovuto sfondare la porta d’ingresso. L’uomo era ancora in casa e ha aggredito tre militari poi è stato bloccato e arrestato. Adesso si trova piantonato in ospedale a Sarzana. https://www.tgcom24.mediaset.it

Condividi