“Condurremo gli Usa alla morte, lo sviluppo della Cina non può essere fermato”

Il sociologo cinese Dr. Li Yi ha affermato in un discorso del 16 ottobre 2020, tenuto al Forum di dialogo di Shenzhenwan a Shenzhen, in Cina, che la Cina supererà gli Stati Uniti in termini di PIL entro il 2027 e che il COVID-19 è stato dannoso per gli Stati Uniti e l’Europa, ma vantaggioso per Cina e Corea del Nord. Ha elogiato la Corea del Nord e il suo sistema per avere “zero” casi di COVID-19 e ha affermato che il numero di decessi per COVID-19 in Cina, che secondo lui è di 4.000, è praticamente zero rispetto ai 220.000 decessi negli Stati Uniti.

Inoltre, il dottor Li Yi ha affermato che la Cina sta crescendo rapidamente in economia, esercito, commercio e diplomazia, e che il suo sviluppo non può essere fermato. www.memri.org

“Nell’economia globale, la Cina si distingue. Siamo in anticipo sui tempi in termini di sorpasso sugli Stati Uniti. Non ci saranno problemi a raggiungere questo obiettivo nel 2027. Gli Stati Uniti non sopravviveranno.  Quasi nessuno degli 1,4 miliardi di cinesi se ne rendono conto. Non sono gli Stati Uniti che stanno fottendo la Cina, siamo noi quelli che stanno portando l’America alla morte, perché supereremo gli Stati Uniti nel 2027, in termini di PIL. Se andiamo con il PPP, in termini di potere d’acquisto reale, abbiamo già superato gli Stati Uniti nel 2014.

[…]

“Abbiamo lottato per più di un decennio. Nel 2012 abbiamo raggiunto la superiorità assoluta sugli Stati Uniti e sul Giappone nello Stretto di Taiwan, ma non nel mondo. Abbiamo ottenuto la superiorità assoluta sulle forze armate statunitensi nel Mar di Bohai, nel Mar Giallo, nello Stretto di Taiwan e stiamo espandendo le nostre forze armate a un ritmo senza precedenti nella storia umana. Abbiamo lanciato [flotte equivalenti a] alla Marina francese ogni anno, per diversi anni – un tonnellaggio navale francese all’anno. Continueremo lanciare l'[equivalente di una] marina francese per almeno il prossimo decennio.

[…]

“Ci vedete sfidare l’egemonia militare degli Stati Uniti, l’egemonia del dollaro USA e sfidare l’egemonia commerciale mondiale degli Stati Uniti. Tranne che non possiamo sfidare la tecnologia e l’istruzione americana, ora stiamo sfidando tutta l’egemonia americana.

[…]

“Finché 1,4 miliardi di cinesi mangiano, dormono, defecano e urinano ogni giorno… Finché andiamo a lavorare ogni giorno, condurremo gli Stati Uniti alla morte.

[…]

sviluppo della Cina

“In ogni caso, lo sviluppo della Cina non può essere contrastato o fermato. Finché una cosa non accade… Finché la Cina non produce un Gorbaciov che rovinerebbe gli affari interni della Cina e causerebbe la disintegrazione della Cina, allora [nessuno] sarebbe in grado di resistere al nostro sviluppo. Questa è la risposta alla tua domanda. Quindi l’America è nel panico ora. È davvero nel panico. Questo è il motivo per cui i due partiti americani, il loro governo e le forze armate, la loro industria, i loro funzionari pubblici e accademici e tutti gli americani di tutti i ceti sociali – oltre il 75% del popolo americano – ora odiano la Cina. Odiano la Cina così tanto che sperano che la Cina crolli domani e vada all’inferno, perché la Cina ha messo gli Stati Uniti in un angolo Il conflitto è inconciliabile.

[…]

“In poche parole, la ragione per cui non ci sarà una guerra è perché abbiamo combattuto la guerra per resistere all’aggressione degli Stati Uniti e aiutare la Corea, così come la guerra per aiutare il Vietnam a resistere all’aggressione degli Stati Uniti. Queste due guerre sono già state combattute “Certo, abbiamo ancora una guerra da combattere. Dobbiamo prendere Taiwan, giusto? Lo prenderemo. Non osare nemmeno combattere contro di me, che io lo prenda qualcosa o no. Se vuoi combattere la Cina.” .. Le “Due bombe e un satellite” della Cina durante l’era di Mao Zedong erano pronte per te. Hai il coraggio? Non c’è guerra tra le potenze nucleari. Stai scherzando, vero?

Condividi

 

2 thoughts on ““Condurremo gli Usa alla morte, lo sviluppo della Cina non può essere fermato”

  1. Mi rendo conto che non fa parte della nostra cultura, ma in guerra, perche’ purtroppo di questo si tratta, quando si e’ costretti ad arretrare sotto i colpi di un soverchiante nemico, l’ultimo dovere e’ quello di DISTRUGGERE ogni risorsa, ogni materiale che il nemico potrebbe riutilizzare contro di noi. Solo allora la ritirata ha senso. L’alternativa e’ diventare, come in certi romanzi horror o di fantascienza, un contenitore, un burattino ricoperto dalle nostre spoglie, usato per contaminare e distorcere la realta’ secondo i desideri del nostro nemico. Molto piu’ reale e terribile degli “Ultracorpi”, di “Alien”, del “Terrore della Sesta Luna”.

  2. E questi sarebbero coloro con cui certuni vorrebbero fare affari?
    Il mondo occidentale farebbe bene a svegliarsi da questo incubo, e darsi da fare per rimettere le cose a posto. Non si può lasciare la leadership del mondo a chi ha considerazione della dignità umana e della libertà pari a zero.

Comments are closed.