‘Turista tedesca violentata’ a Marina di Carrara, fermato straniero

turista tedesca violentata

Una 24enne ha denunciato ai carabinieri di Carrara (Massa Carrara) di essere stata violentata da un uomo, nella notte tra domenica e lunedì scorsi, vicino a una spiaggia di Marina di Carrara. E nel pomeriggio di martedì, dopo le indagini dei carabinieri, è scattato il fermo per un giovane di origini straniere. Al pronto soccorso, dove la giovane, una turista di origini tedesche, è stata accompagnata dopo aver chiesto aiuto ad una guardia giurata, i medici avrebbero riscontrato segni di violenza.

Come scrive LA NAZIONE, le indagini sono in corso. La 24enne, secondo una prima ricostruzione fatta dai carabinieri, si trovava di passaggio a Carrara, dove avrebbe fatto tappa prima di raggiungere alcuni amici in un’altra località.

Turista tedesca violentata, il racconto

Domenica sera avrebbe deciso di fare un bagno al mare e poi di cenare al sacco in una piazzetta poco lontano dalla spiaggia. Secondo la testimonianza resa dalla ragazza, un uomo, di cui al momento non ha saputo fornire una descrizione né indicazioni su quale lingua parlasse, l’avrebbe avvicinata e poi violentata. Quindi si sarebbe allontanato.

In stato di shock la giovane avrebbe vagato per la città e trovato in una guardia giurata un aiuto per raggiungere l’ospedale. “Ammiravo il mare, mi hanno buttata a terra e stuprata”, sono le parole della giovane.

Condividi