Omofobia, Meloni: Ue condanni gli Stati dove omosessualità è reato

Meloni

Il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ricorda che “oggi è la giornata mondiale contro l’omofobia. Un pensiero – continua su Facebook – va a chi vive in quegli Stati dove l’omosessualità è considerata un reato, a volte punita con la pena di morte. Come in Arabia Saudita, Qatar, Emirati Arabi, Iran e diversi altri Stati musulmani”.

La parlamentare aggiunge: “Più volte Fratelli d’Italia ha posto in Parlamento la questione, ma non siamo mai stati ascoltati purtroppo. Continueremo a batterci perché l’Italia e la Ue condannino apertamente e prendano le distanze dagli Stati che hanno nel loro ordinamento il reato di omosessualità”.

Condividi