Cimiteri Roma, Figliomeni: 2000 salme in attesa di cremazione

cremazione

Roma: 2000 salme in attesa di cremazione. “Oggi siamo stati in piazza accanto ai cittadini e alle imprese funebri per denunciare ancora una volta la vergognosa situazione in cui versano i cimiteri capitolini tra lungaggini burocratiche, scarsità di personale e ritardi nell’esecuzione di cremazioni e sepolture. Una situazione che si sarebbe potuta evitare se solo l’amministrazione Raggi avesse messo da parte la sua supponenza ascoltando i diversi gridi di allarme che abbiamo denunciato nel corso degli anni e che, documenti alla mano, abbiamo rappresentato ai diversi organi di stampa presenti.”

“Auspichiamo che il Consiglio straordinario, richiesto anche da noi, venga calendarizzato al più presto affinché, la situazione odierna che rappresenta lo sdegno di circa 2000 salme in attesa, porti la Sindaca Raggi ed i suoi assessori ad aprire gli occhi ed a cercare di porre rimedio ad una situazione che già nel 2017, dopo i numerosi nostri atti, veniva anche riscontrata dalla sua ex assessora Montanari, poi cacciata, e dalla stessa Raggi con l’approvazione della Memoria di giunta n. 54 rimasta purtroppo chiusa nei polverosi cassetti dei 5 Stelle”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni consigliere capitolino di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Condividi