Medici no vax, Pregliasco: “una volta gli imboscati venivano fucilati”

Pregliasco

Sull’obbligo vaccinale contro il Coronavirus per gli operatori sanitari “voglio vedere quale sarà il meccanismo. Non vaccinarsi vuol dire essere imboscati, come in una guerra. A suo tempo i soldati venivano fucilati sul posto se non andavano alla guerra, era un meccanismo trucido e devastante. E’ davvero l’elemento che fa pensare male la popolazione perché se il mio medico non si vaccina perché dovrei farlo io? In realtà è solo ignorante”.

Lo dice Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università degli Studi di Milano, in collegamento con la trasmissione ‘Omnibus’ su La7. Secondo Pregliasco, i medici che rifiutano il vaccino anti Covid “sono una minoranza dei colleghi. Ci sono gli eroi, gente che si spende, e ci sono dei vigliacchi. Sono persone che in questo modo sperano di essere spostate in attività meno a rischio”, osserva.

“Se ci vacciniamo proteggiamo noi stessi, la nostra famiglia e la comunità: corriamo qualche rischio, ma secondo i dati sono rischi irrisori. E oltretutto non c’è ancora un meccanismo di correlazione. Ma questo aumenta il dubbio e la poca voglia di qualcuno, una minoranza che però fa rumore”. adnkronos

🔺Vaccini, quasi 4000 morti segnalati all’agenzia europea Eudravigilance
(Pertanto, che vuole imporre i vaccini senza aver PRIMA indagato FINO ALL’ULTIMO CASO, come deve essere trattato?)

Condividi

 

6 thoughts on “Medici no vax, Pregliasco: “una volta gli imboscati venivano fucilati”

  1. Che stronzo…e ignorante ma come si permette.
    Peccato che stando ai loro dati uno vaccinato dovrebbe non ammalarsi e anzi evitare il contagio quindi mi pare proprio il contrario, ovvero che si mettano più a rischio. Poi il paragone con i soldati disertori proprio non c’entra un cavolo, belle parole verso dei colleghi… “Fucilati” … Ma che cavolo di aggressività.
    L’ obbligo vaccinale è semplicemente ANTICOSTITUZIONALE!!! Se io non voglio sottopormi a un vaccino tra l altro sperimentale di cui non so nulla devo essere libero di non farlo.

  2. Non esprimo nessun commento. Solo mi vergogno di quanto asserito da questa persona

  3. Una volta a Norimberga si tenne un processo per impiccare tutti quelli che facevano esperimenti sugl’esseri umani.

  4. Ha dato di volta il cervello anche a questo.
    Sarà chiamato anche lui alla cassa.

  5. Individuo pericoloso questo signor virologo. Le sue gravi dichiarazioni non fanno che riaffermare (per chi ancora non l’avesse compreso) il piano di completamento di un’agenda criminale e globale che ha preso il comando su vari Stati. Ricordiamo senza esitazione a questo signore l’epilogo di un’altra folle impresa che oltre 70 anni fa non si discostava di molto dall’attuale momento che stiamo vivendo. Si concluse poi con un memorabile processo passato alla Storia dalle cui carte ebbe origine il Codice di Norimberga sul consenso informato, che sto signor Pregliasco finge di ignorare.. . e tanti altri (“virologi” o meno) come lui.

Comments are closed.