Prof. Augusto Sinagra: Radio Fogna n. 21

Klaus Schwab e Bill Gates
Bill Gates e Klaus Schwab, fondatore del Forum di Davos

di Augusto Sinagra – Cari Amici più o meno disperati, buonasera!
L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), finanziata per il 78% dalle industrie farmaceutiche, ha dichiarato che i vaccini in corso di utilizzazione in Italia (ma quello russo no) sono stati da essa “autorizzati” non “validati” dato che sono ancora in fase di sperimentazione. Dunque, si usano le persone come cavie e l’EMA pensa di sfuggire alle sue responsabilità, prendendo in giro la gente con criminosi giochi di parole.

Mi ero ripromesso di non parlare più della Boldrini Laura. Il personaggio è troppo modesto e politicamente irrilevante se non pregiudizievole per la democrazia. Ma un commento lo devo fare: lei si inginocchia secondo criteri cromatici e infatti non si è inginocchiata per le venti coltellate date a quella povera ragazza di Treviso (che combatte tra la vita e la morte) da una delle sue tante e amate risorse colorate. Ma quel che è peggio è che il medesimo personaggio, secondo un’antica saggezza popolare, “fa il … con il culo degli altri”, e rivendica parità e dignità per i lavoratori, ma poi non li paga o li demansiona o li bistratta, come ha dichiarato il suo ex “portavoce”.

Il Conte Dracula svolgendo la relazione introduttiva al “Gruppo dei Trenta” chiarì dottamente che bisognava procedere ad una preventiva distruzione e successiva ricostruzione “creativa”. Si riferiva alle piccole e medie imprese ormai incapaci di agire nel mercato, che non metteva conto venissero aiutate dallo Stato.
Solo i cretini e i complici non capiscono o fanno finta di non capire che la suggestiva “creatività” è nient’altro che un riverito favore fatto alla grande distribuzione e alle grandi imprese di produzione. Non gliene frega niente a nessuno, e meno che mai a Draghi Dr. Mario, distruggere l’innervatura portante dell’economia nazionale, e cioè le piccole e medie imprese. E ciò senza considerare che queste ultime sono state ridotte nelle condizioni in cui si trovano a causa di una scellerata politica sanitaria di ripetute e altalenanti “chiusure” il cui scopo non era la salute pubblica, ma l’interesse dei gruppi imprenditoriali e finanziari.

Quest’uomo, il “vile affarista” come lo definì il Presidente Francesco Cossiga, è stato messo a Capo del governo dal “Gobbo di Notre Dame” il quale, a quanto si apprende, ha voluto due Ministri di sua personale indicazione: Luciana Lamorgese e Roberto Speranza. In altri termini, devastazione economica e sociale e continuazione di uno stato di presunta emergenza sanitaria con conseguente vaccinazione generale, nonostante quello che quotidianamente si verifica anche in termini di letalità.

Fu un caso che il “Gobbo di Notre Dame” ricevette al Quirinale il famigerato Bill Gates, come già fece il “lottacontinuista” Paolo Gentiloni con il famigerato Giorgio Soros? Di cosa avranno parlato? Forse avranno discusso se è più buona la pasta con le sarde o la cotoletta alla palermitana.

Poi c’è che dopo una sequela di molestie telefoniche ricevute da quei due inverosimili personaggi di Giuseppe Cruciani e David Parenzo i quali pensano di fare satira con la provocazione becera e con le molestie, dopo il mio annuncio al Direttore di Radio 24 Franco Tamburini che avrei citato in giudizio per danni i due detti personaggi (e anche lui per le sue responsabilità in base alla legge sulla stampa), i due soggetti in questione si sono affrettati a chiamarmi dai loro cellulari personali per assicurarmi che avrebbero cessato le molestie. Io la citazione per danni la farò lo stesso ma quel che è singolare e anche un po’ penoso, è che i due soggetti hanno smesso di ridere. Solo loro due perché nessun altro ha mai riso per la loro rozza trasmissione di pretesa satira.
E questo è tutto per oggi da Radio Fogna che augura a tutti di porsi in salvo il più presto possibile.

AUGUSTO SINAGRAProfessore ordinario di diritto delle Comunità europee presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Avvocato patrocinante davanti alle Magistrature Superiori, in ITALIA ed alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, a STRASBURGO

Condividi