Lamorgese: con crisi economica flussi migratori difficili da gestire

Lamorgese flussi migratori

Controlli capillari per il lockdown di Pasqua 2021, quando l’Italia sarà zona rossa con divieti, regole e nuove restrizioni per i cittadini. Questo il piano del ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, spiegato oggi in un’intervista al quotidiano ‘La Stampa’.

Per quanto riguarda i flussi migratori Lamorgese ha affermato che “la crisi economica dovuta dalla pandemia rende il fenomeno migratorio ancora più difficile da gestire anche perché sono in aumento, soprattutto dalla Tunisia, gli sbarchi autonomi che possono essere fermati solo in partenza. L’Italia sta facendo il massimo sforzo anche sollecitando l’Europa per l’avvio di nuove forme di partenariato con iniziative tese allo sviluppo e azioni finalizzate al contrasto alle organizzazioni criminali che lucrano sulla tratta di esseri umani.”

“Purtroppo si ripetono – ha proseguito Lamorgese – naufragi in mare con la perdita di molte vite umane: si tratta di tragedie inaccetabili per l’Italia, che ha sempre avuto tra le sue priorità la difesa dei diritti dell’uomo, primo tra tutto il diritto alla vita. In questo contesto vanno considerate, come elemento di difficoltà, le condizioni di instabilità dei governi di alcuni Paesi di origine e di transito dei flussi migratori”. (adnkronos)

Condividi