Lite su chi deve apparecchiare, 77enne accoltella il marito

lite per apparecchiare

Discussione su chi dovesse apparecchiare la tavola: una 77enne ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito al collo il marito

Barasso – Sfiorata la targedia. Un’anziana di 77 anni è stata arrestata dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio aggravato nei confronti del marito, di 81 anni, accoltellato alla gola al culmine di una lite nella loro abitazione di Barasso, comune in provincia di Varese.
I fatti sono venuti alla luce oggi quando la donna è comparsa davanti al Gip del Tribunale di Varese per la convalida del provvedimento. Tutto è accaduto nell’appartamento della coppia, sabato notte.

Una discussione su chi dovesse apparecchiare la tavola è degenerata. La 77enne ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito al collo il marito, sfiorando la giugulare. Nonostante la ferita l’uomo è riuscito a calmare la moglie e ha poi telefonato al figlio che ha chiamato il 112.

Secondo marito e familiari, la donna soffrirebbe di uno stato d’ansia. Originaria di Brescia e incensurata, avrebbe però sempre rifiutato di farsi sostenere da uno specialista. Così al culmine dell’ennesimo presunto attacco di ansia, la donna ha aggredito il coniuge sferrandogli un fendente alla gola.

L’uomo è vivo per una questione di millimetri

Lui, nonostante aver subito un primo colpo ed essersi ferito ad una mano nel tentativo di proteggersi, l’ha poi disarmata e riportata alla calma in attesa dei soccorsi. Il marito, trasportato in ospedale con una grave ferita al collo che, per pochi millimetri non lo ha ucciso secondo la stampa locale. La lama ha mancato di qualche millimetro la giugulare. è stato ricoverato. Non tornerà nell’appartamento, appena le sue condizioni si saranno ristabilite, ma andrà a vivere da alcuni parenti.

La 77 enne si trova ora in carcere a Como.

https://www.today.it/

Condividi