Corrieri della droga a Fiumicino, 7 stranieri arrestati

corrieri della droga Fiumicino

Aeroporto Fiumicino, presi sette corrieri della droga, cocaina e eroina: sequestro da 3 milioni di euro. Un altro fiume di droga è stato intercettato dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma e da funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli presso l’aeroporto “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino. Sono stati sequestrati, in più occasioni, oltre 18 chilogrammi – tra cocaina e eroina – e arrestati 7 “corrieri”.

Ampio e variegato il repertorio delle giustificazioni e dei metodi di occultamento utilizzato dai corrieri della droga per aggirare i controlli del Gruppo di Fiumicino.

Chi sono i 7 corrieri della droga

Un cittadino maliano proveniente dalla Nigeria aveva pensato di nascondere 58 involucri di eroina tra erbe e radici africane destinate, a suo dire, ad antichi rituali della sua tribù d’origine.

Due uomini di nazionalità ucraina, provenienti da Santiago del Cile, avevano invece predisposto, nelle pareti laterali dei loro bagagli a mano, appositi doppifondi contenenti oltre 5 chilogrammi di cocaina. Altri sei chili di cocaina sono stati scovati nelle valigette porta-computer portate al seguito di due ragazze brasiliane in arrivo da Rio de Janiero.  https://www.romatoday.it

Droga: credevano di essere invisibili grazie al voodoo, 13 corrieri arrestati

Condividi