Vaccini, G7: esploriamo “trattato globale sulla salute”

G7 2021

19 FEB – Un’immunizzazione estesa è un bene pubblico globale, afferma il G7 ribadendo il suo “appoggio” a Covax e a Access to COVID-19 Tools Accelerator (ACT-A).
“Oggi, con l’aumento del nostro impegno finanziario di oltre quattro miliardi di dollari a ACT-A e COVAX, l’appoggio collettivo del G7 è sette miliardi di mezzo di dollari“.

“Il Covid 19 ha mostrato che il mondo ha bisogno di difese più forti contro i futuri rischi alla sicurezza della salute globale.
Lavoreremo con l’Oms, il G20 e altri, soprattutto tramite il Global Health Summit di Roma, per rafforzare la salute globale e l’architettura della sicurezza sanitaria”. Sarà esplorato fra l’altro il “potenziale valore di un trattato globale sulla salute“, si legge nel comunicato diffuso al termine della riunione del G7.

“Intensificheremo la cooperazione sulla risposta al Covid 19. La dedizione dei lavoratori essenziali rappresenta il meglio dell’umanità, mentre la rapida scoperta dei vaccini mostra il potere dell’ingegnosità umana”, prosegue la nota. (ANSA).

Condividi