Distribuisci pani e pesci e gli applausi si sprecano

di Franco Luceri – Lagarde in un’intervista al francese Journal Du Dimanche – “Mario Draghi sarà all’altezza della sfida. Ha tutte le qualità che ci vogliono: ha la competenza, il coraggio e l’umiltà necessarie” per “far ripartire l’economia italiana con l’aiuto dell’Europa”. “Il 2021 sarà un anno di ripresa”.

Nemmeno un signor nessuno riuscirebbe a far fallire un sistema economico mentre lui è impegnato a distribuire 209 miliardi.
Cristo non lo misero in croce mentre moltiplicava e distribuiva pani e pesci. ma a fine pranzo quando c’erano i piatti da lavare, l’immondizia da spazzare, i campi da arare e le bestie da sfamare.
Non dovrebbero esserci problemi economici per il 2021. Forse! Siamo in Italia e poiché non c’è limite al peggio…..
Ma solo il Padreterno sa quanti problemi ne arriveranno negli anni successivi, per due ragioni: perché alla buona salute di un sistema economico può pensarci solo il mondo della cultura distribuendo canne da pesca, e le istruzioni per l’uso. Come dire formando soggetti autonomi con convocazione imprenditoriale onesta e non assistenziale: imprenditori non prenditori.
Perché poi i dolori di pancia ci arriveranno negli anni successivi quando i 209 miliardi presi a debito dovremo restituirli con gli interessi.

I politici italiani che fingono di salvare popolo e stato moltiplicando pani e pesci, spendendo da matti moneta a debito, firmando cambiali a nome di Pantalone, arricchendo multinazionali e banchieri, farebbero ridere se non ci fosse tanto da piangere.
Franco Luceri

Condividi

 

One thought on “Distribuisci pani e pesci e gli applausi si sprecano

  1. Questi criminali hanno buttato nel cesso migliaia di miliardi, ed ora sono alla canna del gas.
    Lo stato ha numeri da fallimento, le menzogne sono diventate regola, il popolo deve esser tenuto sedato e disinformato, meglio se impaurito.
    Hanno distrutto ricchezza ad iniziare dai primi anni 70.
    Ora hanno urgente necessità di fondi per tener su la baracca, considerato che il settore produttivo privato, l’unico in grado di creare ricchezza vera, sta morendo di stato, tasse e burocrazia.
    Devono andare a prestito da BCE, e presso altre istituzioni private sovranazionali irresponsabili ed impunibili, e quindi chiamano Draghi.
    Sperano che riesca ad elemosinare meglio lui dei politici delinquenti del governo Conte.
    Solo questo, hanno urgente bisogno di grana per non affondare, e per evitare che i guai veri aprano gli occhi alla gente che hanno rovinato.
    Gente che potrebbe andarli tutti a prendere sotto casa, di questo passo.

Comments are closed.