Governo, Tabacci: “Draghi è un superman, sono emozionato”

Il discorso di Draghi? “Lui è un superman, non c’è dubbio, con meno di due minuti ha impostato le cose con grande chiarezza. Mi sono emozionato ascoltandolo”. Lo dice a ‘Un Giorno da Pecora’, su Rai Radio1, l’esponente di Centro Democratico Bruno Tabacci.

Se c’è qualcuno che non vuole dare la fiducia a Draghi? “Chi lo farà se ne assumerà le responsabilità. Sarebbe come avere uno come Pelé e poi non farlo giocare. D’altra parte questo Parlamento è abituato a sciupare tutto. Io però credo che ce la farà”. Tuttavia l’ex governatore della Bce, annotano i critici, non è un politico e si trova nel bel mezzo di una situazione molto delicata. “Draghi è un politico raffinatissimo, visto che è riuscito a governare 7 anni la Bce ed avendo contro il banchiere della Bundesbank”.

Condividi

 

One thought on “Governo, Tabacci: “Draghi è un superman, sono emozionato”

  1. Draghi è uno dei responsabili del declino economico italiano.
    E’ il medico pietoso che ha fatto incancrenire la ferita.
    Colui che ha nutrito, creando denaro dal nulla per anni, stati alla canna del gas, banche fallite, e altre strutture che nel frattempo hanno vessato ed impoverito la gente comune.
    Invece di lasciare che ci fosse una sana pulizia degli eccessi derivanti dalle sciocchezze compiute nei decenni trascorsi , ha tamponato con cartastraccia tenuta su con menzogne e UE.
    E’ noto, ora anche evidente, che tale necessaria pulizia ci sarà, e che sarà più dolorosa e dannosa che non 10 o 15 anni fa.
    Unica medicina, più libertà e meno stato.
    Non se ne esce.

Comments are closed.