Tempesta di neve a New York, dichiarato stato emergenza

tempesta di neve New York

Il sindaco di New York Bill de Blasio ha dichiarato lo stato di emergenza a causa della tempesta di neve che da ieri sera si sta abbattendo sulla città. Un sms ha avvertito i residenti che è vietata la circolazione delle auto fino alle 6 del mattino del 2 febbraio, salvo per i lavoratori essenziali.

“I newyorkesi devono rimanere a casa, mantenere le strade libere per i veicoli di emergenza e lasciare che gli spazzaneve lavorino per tenerci al sicuro”, ha detto de Blasio in una dichiarazione. La bufera, un misto di vento e di neve è stata chiamata dal servizio meteorologico Orlena e porterà sulla città da 45 a 60 centimetri di neve ed è la più abbondante degli ultimi cinque anni.

Con la tempesta di neve restano chiuse le scuole che faranno lezione online. Cancellati anche gli appuntamenti per le vaccinazioni programmati per lunedì e sospesi anche quelli in calendario per martedì. Anche i voli sono stati tutti cancellati a partire già da domenica sera. (askanews)

Condividi

 

One thought on “Tempesta di neve a New York, dichiarato stato emergenza

  1. Manocchia , se puoi, fai un servizio sulla piccola glaciazione in arrivo.
    Tieni presente il Minimo di Maunder, e la ridottissima attività solare.
    Fai un giro in rete e vedi cose che i comuni mortali ignorano.

Comments are closed.