Tunisia: madre si rifiuta di dare soldi per emigrare, figli la uccidono

Gli agenti del distretto di sicurezza nazionale di Tebourba hanno detto oggi di aver arrestato due fratelli sospettati di aver ucciso la madre.

Secondo le indagini preliminari, i detenuti, di 17 e 22 anni, hanno ucciso la madre perché si rifiutava di fornire loro i soldi necessari per partecipare a un tentativo di immigrazione illegale in Italia.

Dopo averla pugnalata, hanno dato fuoco alla casa per coprire il crimine prima di fuggire.

https://www.tunisienumerique.com/tunisie-deux-freres-tuent-leur-mere-puis-mettent-le-feu-a-la-maison/

Condividi