Migranti Gregoretti, parte civile: ‘Conte ha detto che ha deciso Salvini’

“E’ stata una deposizione lunga e articolata, il presidente del Consiglio è stato molto preciso, ha risposto a tutte le domande, la cosa principale è che la concessione del Pos, ovvero del place of safety, quindi la decisione di sbarcare o meno è un atto amministrativo del ministro dell’Interno, che può prendere soltanto lui, quindi le decisioni sono una competenza propria del ministro dell’Interno, ovvero di Salvini. Ora ve lo potrà confermare anche il Gup”. Lo ha detto Daniela Ciancimino, legale di Legambiente nazionale e Sicilia, all’arrivo a Palazzo Chigi dove il premier Giuseppe Conte sta tenendo la sua deposizione come persona informata sui fatti in merito al caso Gregoretti.

“Il presidente del Consiglio credo sia informato di mille cose, ma non può seguire tutto minuto per minuto. Nelle carte ci sono delle lettere in cui si parla di lavoro di squadra, a livello nazionale, internazionale ed europeo”. A dirlo il gup di Catania Nunzio Sarpietro, dopo aver ascoltato come persona informata sui fatti il premier Giuseppe Conte sul caso Gregoretti. A chi gli chiede se dunque le responsabilità siano comuni, “bisogna vedere di che responsabilità parliamo – replica – se parliamo di responsabilità politica è una cosa, la responsabilità penale è un’altra”. ADNKRONOS

Condividi

 

One thought on “Migranti Gregoretti, parte civile: ‘Conte ha detto che ha deciso Salvini’

  1. ma di che parliamo?? a clandestini che pretendono di entrare in Italia in barba alla legge che vieta loro l’ingresso non esiste il sequestro di persona ma solo un logico tentativo di respingimento

Comments are closed.