Covid, Cina: mega campo di isolamento a Shijiazhuang

Nel giorno in cui la squadra di esperti internazionali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che dovrà indagare sull’origine della pandemia di Covid-19, è arrivata a Wuhan, e le autorità sanitarie di Pechino hanno annunciato il primo decesso per Covid-19 dopo otto mesi, l’agenzia di stampa statale diffonde le foto dell’inizio dei lavori di costruzione di un gigantesco campo di isolamento medico. (nel video in fondo all’articolo, potete vedere i contagiati rinchusi nelle gabbie, a lavori finiti)

Secondo i media statali, il campo di isolamento copre 33 ettari e avrà spazio per diverse migliaia di persone a Shijiazhuang, nella provincia di Hebei dove più di 20 milioni di persone si trovano da giorni sottoposti a vari gradi di isolamento nella speranza di arginare le infezioni alla vigilia del periodo di spostamenti di massa per le vacanze del Capodanno lunare il prossimo mese.

La Cina, da dove è partita la pandemia di coronavirus nella seconda metà del 2019, ha sempre dichiarato di aver contenuto la diffusione interna del virus e la recudescenza arriva mentre le autorità si sono poste come obiettivo quello di vaccinare 50 milioni di persone entro la metà di febbraio. www.rainews.it

Condividi