Bill Gates è il maggior proprietario terriero del Nord America

di Guido da Landriano – – Bill Gates e altri miliardari hanno acquistato enormi quantità di terreni agricoli. In effetti, secondo un rapporto di Forbes, Gates è ora il più grande proprietario di terreni agricoli in America.

“Dopo anni di rapporti secondo cui stava acquistando terreni agricoli in luoghi come Florida e Washington, The Land Report ha rivelato che Gates, che ha un patrimonio netto di quasi $ 121 miliardi secondo Forbes, ha costruito un enorme portafoglio di terreni agricoli che copre 18 stati”.
“Le sue più grandi aziende agricole sono in Louisiana (69.071 acri), Arkansas (47.927 acri) e Nebraska (20.588 acri). Inoltre, ha una partecipazione in 25.750 acri di terreno edificabile sul lato ovest di Phoenix, in Arizona, dove si sta sviluppando come nuovo sobborgo “.

Gates ora possiede 242.000 (oltre 97 mila ettari) acri di terreno agricolo negli Stati Uniti, per lo più “tramite entità di terze parti appartenenti a Cascade Investments, il veicolo di investimento personale di Gates”. Secondo Forbes, non è noto cosa stia facendo Gates con la terra e Cascade Investments si è rifiutata di commentare la questione.

In termini di proprietà in generale terrieri, Gates è ancora molto indietro rispetto al magnate dei media John C. Malone, che è al primo posto con 2,2 milioni di acri di ranch e foreste e il fondatore della CNN Ted Turner, che possiede 2 milioni di acri di ranch. Jeff Bezos di Amazon sta anche lui”investendo in terreni su larga scala”, secondo il rapporto.

Perchè questi miliardari stanno investendo, direttamente o con fondi o società, in terreni? Il fenomeno ricorda i paesi mediterranei e la Spagna del ‘500, quando, cessato il boom economico del 400 e della prima parte del 500, vi fu una fuga nel terreno, con un ritorno ai titoli nobiliari e ad un feudalesimo fittizio e sterile che impoverirà l’Italia lungo tutto il seicento. Sembra che queste ricche elite si stiano preparando ad un azzeramento della ricchezza di terzi, ma a un aumento vertiginoso della propria. Ad un momento in cui tutti non possederanno nulla, ed un pugno di persone possederà tutto. Il famoso Great Reset. scenarieconomici.it

Condividi