Sondaggio: lista Conte al 12%, crolla il Pd

Da paura. Così nel Pd definiscono l’ultima rilevazione della NotoSondaggi, per la Nazione-Carlino-Il Giorno, sulle possibili elezioni anticipate. Nell’ipotesi in cui si presentasse una lista Conte il Pd crollerebbe dal 19,5% al 13, mentre il Movimento 5 Stelle perderebbe solo un punto, dal 14 al 13%. La lista del presidente del Consiglio da sola sarebbe al 12%.

Ecco perché, probabilmente, una fetta del Partito Democratico sembra ora frenare sull’operazione costruttori/responsabili, proprio per non dare il via al progetto Conte che penalizzerebbe proprio i Dem sul piano elettorale. Con la lista Conte l’area di governo salirebbe di 5 punti dal 35,5 al 40,5% ma il Centrodestra sarebbe comunque maggioranza nonostante una discesa dal 52,5 al 50,5% (voti persi da Forza Italia e dai centristi con l’eventuale lista Conte).

Alberto Maggi (affaritaliani.it)

Condividi