Australia, spot ironico con panino al pipistrello: aperta indagine

Nella pubblicità di un’azienda australiana, un uomo mangia un panino al pipistrello e scherza sul fatto che sia stata questa pratica alimentare a dare origine alla pandemia di coronavirus.
Sullo spot, che ha avuto oltre 200.000 visualizzazioni su Youtube, l’authority australiana per la pubblicità ha aperto un’indagine. La Boating Camping Fishing, aziende che vende attrezzature per la pesca e il tempo libero, ha difeso la trovata definendola ironica.

Integratori alimentari Free Health Academy

“Naturalmente ci rendiamo conto della gravità della situazione ma abbiamo sempre fatto pubblicità irriverenti con l’intento di far sorridere”, ha spiegato un portavoce alla Bbc.

Non è la prima volta che una campagna della Boating Camping Fishing finisce nel mirino dell’Authority. Nel 2016 e nel 2018 due loro pubblicità erano state nominate le più criticate dell’anno.

Sull’origine del Covid-19 dai pipistrelli s’è discusso molto, soprattutto all’inizio dell’epidemia in Cina, quando i primi casi di coronavirus erano stati collegati al mercato di animali selvatici di Wuhan. Tuttavia l’origine esatta del virus non è ancora stata determinata. ansa

Coronavirus, Montagnier: “manipolazione umana, lavoro da apprendisti stregoni”

Coronavirus, Montagnier: “manipolazione umana, lavoro da apprendisti stregoni”

 

Condividi