Covid, Sileri minaccia: se pochi vaccinati, misure più rigide

Se con le vaccinazioni “nell’arco di qualche mese non saranno stati raggiunti i numeri auspicati, andranno prese misure più rigide”. Lo afferma in un’intervista a Notizie.it il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri.

“Sul capitolo vaccini – ammonisce Sileri – dovremo essere inappuntabili. Non mi nascondo dietro a un dito: la pandemia ha messo in evidenza lacune e carenze del nostro sistema sanitario ereditate da anni e anni di tagli e inefficienze. Per mesi abbiamo fatto di necessità virtù elaborando un meccanismo che arginasse il contagio senza bloccare tutte le attività, ma – conclude – sul vaccino serve la massima efficienza e la collaborazione di tutti per arrivare a una protezione di gregge nel più breve tempo possibile”.

Covid, il Nobel Luc Montagnier: “Non mi vaccinerò. Rischiamo di avere effetti assolutamente imprevedibili, per esempio tumori. Questo è il rischio quando si gioca agli apprendisti stregoni”

Covid, il Nobel Montagnier: “non mi vaccinerò, effetti imprevedibili”

Condividi