Garattini: ‘se troppi scelgono di non vaccinarsi valutare l’obbligo’

“Con il dialogo dobbiamo fare di tutto per persuadere la gente, poi quando avremo le dosi per fare la campagna di massa vediamo come va. Se troppi scelgono di non vaccinarsi allora si discute dell’obbligo“.

Lo ha detto il professor Silvio Garattini, 92enne farmacologo del Mario Negri di Milano dice anche, in una intervista a Repubblica: “La mia posizione è quella del Comitato nazionale di bioetica”, ha aggiunto, spiegando che è anche “necessario informare sul vaccino, non solo sul fatto che è partita la vaccinazione, come sta avvenendo in queste ore. La gente deve sapere cos’è, come è fatto, perché rappresenta un grande progresso, quali effetti collaterali possono accompagnarlo e così via”.

“Vanno date tutta una serie di informazioni in modo chiaro. Adesso i politici usano parole per celebrare l’avvio della vaccinazione, e va bene”.

Politici avvertiti: chi impone vaccini obbligatori finisce alla Corte dell’Aja. Saranno tutti processati e condannati

Politici avvertiti: chi impone vaccini obbligatori finisce alla Corte dell’Aja

Condividi