Recovery, Gualtieri smentisce Bellanova: “Governance in decreto, UE chiede task force”

“Finalmente conte ha preso atto che le proposte di Italia Viva sono assolutamente positive e la task force nel testo” del Recovery Fund che “ci è stato mandato ieri sera non c’è più. E’ un passo avanti”, ha detto la capodelegazione di Iv Teresa Bellanova dopo il vertice con Conte a Palazzo Chigi. Sul Recovery Fund Italia Viva presenterà un proprio documento, annuncia la ministra. “Quando la discussione avrà un termine? Nei primi giorni della settimana prossima”, ha detto la ministra.

Al Cdm in cui è stata presentata la prima bozza del Recovery plan “Conte ha impiegato un’ora e ventisette minuti per illustrarci la Task Force. Dopodiché il ministro Amendola ha parlato mezz’ora dei contenuti” del piano, ricorda la titolare dell’Agricoltura. “Ora la questione della governance è scomparsa e finalmente si comincia a discutere di numeri e contenuti”, ha aggiunto.

(adnkronos) Il ministro Gualtieri – Per il Recovery, “la task force andava costituita, quello che è tramontato è la sua costituzione con un emendamento alla Legge di Bilancio” che invece sarà fatto “con decreto e il suo contenuto sarà oggetto di discussione e di confronto”. Così il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a ‘L’Aria che tira’ su La 7, sottolineando che è l’Ue “che chiede che ci sia una governance, un punto di riferimento con cui parlare, come farla spetta a ogni paese”.

Per Gualtieri, “il governo deve durare, sarebbe davvero paradossale una crisi di governo durante una pandemia ma non avverrà”, sostiene il ministro dicendosi “fiducioso” sul fatto che “tutti saranno responsabili”.

Condividi