Torino: due scippi in pochi minuti, poi si finge morto. Arrestato ivoriano

Intorno alle 18.30 di sabato scorso gli agenti del commissariato Centro si recano in via Madama Cristina dove, nel giro di pochi minuti, si erano consumati due furti con strappo. Giunti sul posto, alcuni operatori si mettono alla ricerca del reo, utilizzando le descrizioni fornite da alcuni cittadini presenti mentre una pattuglia raccoglie le loro testimonianze.

Poco prima l’uomo, trentenne originario della Costa d’Avorio, aveva sottratto il telefono a due persone in transito sulla via. Entrambe le parti lese, coadiuvate dall’intervento di alcuni passanti, erano poi riuscite a raggiungerlo ed a rientrare in possesso del proprio cellullare. L’ivoriano viene ritrovato dagli agenti del commissariato accovacciato dietro una macchina in via Monti, con addosso solo una felpa ed un paio di pantaloni; durante la fuga questi si era liberato del proprio cappotto giallo, sperando di non rendersi individuabile alle forze dell’ordine.

Condotto presso gli uffici della Questura, ha opposto una strenua resistenza al controllo, buttandosi a terra e fingendosi corpo esanime. Scattate le manette per furto aggravato continuato e resistenza a P.U.

Condividi