Meluzzi: ‘tra qualche anno sapremo gli effetti di questo vaccino genico petaloso’

”Le primule, questi fiori che si stagliano nelle nostre piazze”, simbolo della campagna di vaccinazione anti-Covid-19 e forma dei padiglioni in cui verranno effettuate le vaccinazioni, ”ci lascia ancora più convinti che la luce in fondo al tunnel comincia a intravedersi”. Così il commissario straordinario all’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, che ha presentato la campagna di vaccinazione.

In risposta a questo annuncio, il prof. Alessandro Meluzzi scrive su Twitter: “Grazie a Dio il vaccino petaloso consentirà la più grande sperimentazione avvenuta sull’uomo di introduzione genomica RNA nell’uomo. La storia della scienza e della tecnologia ricorderà questo momento come una svolta evolutiva etica e politica . Al 2039 lo studio sugli effetti.”

Condividi