Youtube: ha vinto Biden. E rimuove tutti i video con accuse di brogli

YouTube ha annunciato di aver iniziato a rimuovere qualsiasi contenuto caricato sulla sua piattaforma contenente accuse di frodi o errori avvenuti nelle elezioni presidenziali del 2020. In un post sul blog, YouTube ha affermato che i contenuti “che inducono in errore le persone affermando che frodi o errori diffusi hanno modificato il risultato” delle elezioni presidenziali saranno rimossi.

L’aggiornamento si applica ai contenuti caricati da mercoledì in poi. Youtube ha atteso la data di ieri, quando tutti gli Stati erano tenuti a risolvere contenziosi relativi alle elezioni e poiché la vittoria di Biden sarebbe stata certificata anche il social media ha deciso di entrare in azione.

La dichiarazione non sembra includere la rimozione di contenuti caricati prima di mercoledì, anche se la piattaforma ha dichiarato che da settembre più di 8.000 canali sono stati chiusi e il 77% di video con contenuti dannosi e fuorvianti relativi alle elezioni sono stati rimossi.  tgcom24.mediaset.it

Elezioni Usa, Texas va alla Corte Suprema: “Brogli in 4 Stati”

Elezioni Usa, Texas va alla Corte Suprema: “Brogli in 4 Stati”

Condividi