De Micheli, regina dei flop

La Regina dei Flop, alias Paolina De Micheli, già nota per i repentini salti della quaglia fra una corrente e l’altra del PD a seconda di quale fosse la parte vincente, sta facendo seriamente ombra, in quanto ad improvvisazione e maldestre proposte, ai più quotati nel borsino dei parvenu 5 Stelle! Però che volete pensare dopo la totale inefficienza nella gestione dell’affaraccio autostradale con i Benetton ancora in sella e pronti a cuccarsi miliardi di euro pur senza fare investimenti e risarcire nessuno, o dopo la totale e conclamata impreparazione evidenziatasi nel trasporto pubblico locale all’atto della riapertura delle scuole?

E dopo, invece di fare mea culpa per non aver cavato un ragno dal buco avendo avuto mesi e mesi di tempo, con aria da moralizzatrice della Domenica spara l’amenità della scuola domenicale e seral notturna, tanto per togliere agli italiani anche l’abitudine di poter santificare le feste in santa pace e dando l’onere aggiuntivo a chi impegnato in attività tipo quelle sanitarie h24 di accompagnare e riprendere i figli a scuola pure il settimo giorno!

Io penso che con questa strenna pre natalizia la De Micheli abbia raggiunto e superato le vette di Di Maio sui congiuntivi e la Russia bagnata dal Mediterraneo e quelle della Azzolina con i banchi a rotelle! Che dire se non mala tempora currunt!

Francesco Squillante

Condividi