Natale, nuovo Dpcm: ipotesi coprifuoco anticipato alle 21

Anticipare alle 21 il coprifuoco a Natale e Capodanno. Ci sarebbe anche questa ipotesi tra quelle al vaglio del governo e degli esperti del Cts, al lavoro in questi giorni per definire il perimetro del prossimo Dpcm che entrerà in vigore a inizio dicembre. Le preoccupazioni degli scienziati si focalizzano proprio sulla notte del 24 dicembre e su quella dell’ultimo giorno dell’anno, per i rischi di una maggiore diffusione del contagio legati alla tradizionale messa di mezzanotte alla vigilia di Natale e al veglione di fine anno.

Per questo motivo non è da escludere che il coprifuoco possa essere anticipato alle 21 o comunque mantenuto alle 22. Del nuovo Dpcm si parlerà anche oggi nella riunione del premier Giuseppe Conte e i capidelegazione, fissata alle ore 13. Il ministro agli Affari regionali, Francesco Boccia, ha convocato sempre per oggi alle 16 le Regioni, l’Anci e l’Upi. In collegamento anche il ministro alla Salute Roberto Speranza, il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri e il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli. È prevista invece per domani pomeriggio, dopo la cabina di regia, la riunione del Comitato tecnico scientifico per l’analisi dei dati sulla situazione epidemiologica.  adnkronos

Condividi