Covid, Gualtieri: “Italia può ripartire grazie alle risorse UE”

“Bisogna avere fiducia. Sappiamo che è un momento difficile, ma noi ce la faremo anche questa volta”. E’ quanto afferma il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, secondo il quale l’Italia può ripartire e ha davanti a sé “una prospettiva di rilancio e di crescita anche grazie alle risorse europee”. Se il Paese riuscirà a contenere i contagi, aggiunge, “rimarremo nelle stime dettate dalla Nadef”. tgcom24.mediaset.it

Sul presuntobazooka da 209 miliardi messo a disposizione dall’Europa, ma vincolato a molte variabili, Casellati dichiara: “Mi preoccupa molto. Sapevamo che a luglio l’accordo ci vedeva destinatari di 209 miliardi. Ma oggi ci troviamo di fronte all’ennesima discussione tra Paesi frugali e non e al dubbio se queste somme arriveranno, quando e a quali condizioni. E’ incredibile! Sembra di essere nel gioco dell’oca: si torna alle posizioni precedenti”.

Quindi una riflessione generale: “Non c’è una visione strategica del Paese, una visione lungimirante del futuro e dello sviluppo. Si mettono delle toppe, ma in realtà non ci si occupa dei veri problemi la cui soluzione identifica una chiara linea politica”.

Recovery fund, non c’è accordo. E la UE chiede nuove tasse

Dopo tre mesi di discussioni, l’iter legislativo del maxi-piano di aiuti si trova ancora alle battute iniziali

Recovery fund, Casellati: dubbi se i fondi arriveranno e a quali condizioni

A sostenerlo in un’intervista al Corriere della Sera è la presidente del Senato, Elisabetta Casellati.  Sul rischio di un nuovo lockdown la presidente di Palazzo Madama riflette: “Penso che il Paese non sia in grado di sopportare un nuovo lockdown. Socialmente ed economicamente. Vedo solo la necessità di essere severi nel far rispettare le regole….

Bloccato da veti incrociati, Recovery fund a rischio

Si è aperto però uno scontro tra Paesi che non vogliono interferenze o condizionalità sullo Stato di diritto e i cosiddetti ‘frugali’

Condividi