Covid, Mattarella: ‘vaccino per tutti è espressione di civiltà’

“Il vaccino e le terapie contro il Covid, che saranno i frutti delle ricerche, dovranno essere posti da subito a disposizione di tutti, senza discriminazione alcuna. Questa è la nostra convinzione che proviene dalla cultura espressa dalla nostra civiltà”. Lo ha ribadito il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della celebrazione al Quirinale de ‘I Giorni della Ricerca’.

“E’ importante -ha proseguito il Capo dello Stato- che la Commissione europea abbia deciso di sostenere l’alleanza per il vaccino promossa dal’Italia e da altri Paesi dell’Unione, assumendo l’impegno a non abbandonare nessuno e mettendo da subito in atto le politiche necessarie per raggiungere l’obiettivo di un vaccino globalmente accessibile”. (Adnkronos)

In un video discorso in apertura di un vertice mondiale sulla salute di tre giorni a Berlino, Tedros Adhanom Ghebreyesus (OMS) ha detto che l’unico modo per superare la pandemia è farlo insieme e assicurarsi che i Paesi più poveri possano avere un accesso equo a un vaccino. “Sia chiaro: il nazionalismo del vaccino prolungherà la pandemia, non la ridurrà”, ha detto.

Condividi

 

One thought on “Covid, Mattarella: ‘vaccino per tutti è espressione di civiltà’

  1. Caro Mattarella, se il vaccino ti piace tanto, beh, fattelo…. io non me lo faro’ mai perche’ ai vaccini non ci credo, e se tu sei davvero garante della costituzione dovrai SEMPRE garantire che chi non se lo vuol fare abbia sempre il diritto di non farselo…… questo e’ il tuo primo dovere nei confronti della costituzione……..

Comments are closed.