Vignetta sul Covid, Roberto Mancini costretto a scusarsi

Roberto Mancini, ct della Nazionale di calcio italiana, ha pubblicato tra le sue stories Instagram una vignetta in cui si vede un paziente malato di Covid su un letto in ospedale che, alla domanda sull’origine del contagio, risponde di averlo preso guardando il telegiornale. In molti hanno attaccato il tecnico jesino per il messaggio inopportuno in un momento particolarmente difficile per il Paese, alle prese con la seconda ondata del coronavirus.

Su Twitter piovono le critiche al ct: “Qualcuno fermi Roberto Mancini, non è sul gruppo degli amici del calcetto del venerdì sera”, si legge sul social newtwork. “Vada a spiegarlo ai famigliari delle vittime di Covid-19, che forse hanno guardato troppa tv”. “Sei il ct di tutti i cog… Roberto Mancini”.

Covid: Mancini si scusa “non volevo mancare di rispetto” – “Ho soltanto condiviso una vignetta che mi e’ sembrata sdrammatizzare un momento cosi’ complicato. Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di covid-19, se cosi’ fosse me ne scuso”. Il ct azzurro, Roberto Mancini, risponde, cosi’, con un tweet, alle polemiche sollevate dalla vignetta postata su Insagram che ritraeva un paziente in un letto d’ospedale e che alla domanda “Hai idea come ti sei ammalato?” risponde “guardando i tg”.  affaritaliani.it

Condividi