Corruzione, Eboli: arrestato sindaco area Pd

Neanche il tempo di festeggiare una vittoria elettorale schiacciante ed è stato arrestato. Massimo Cariello, sindaco di Eboli (Salerno) appena rieletto per il centrosinistra con il 79,8 per cento e 15.261 voti, è finito ai domiciliari nell’inchiesta del pm Francesco Rotondo. Contemporaneamente è scattata l’interdizione dai pubblici uffici per quattro funzionari dei Comuni di Eboli e Cava dei Tirreni.

I finanzieri del comando provinciale di Salerno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del sindaco  Cariello.Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di abuso d’ufficio e di corruzione. Al centro dell’inchiesta procedure concorsuali per assunzioni di persone vicine al sindaco.

Nell’ambito dell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno, guidata dal procuratore capo Giuseppe Borrelli, e’ scattata anche l’interdizione dai pubblici uffici per quattro funzionari dei Comuni di Eboli e Cava de’ Tirreni.

Condividi